Laser ND-YAG

Permette di trattare lesioni vascolari del viso e del corpo come teleangectasie, angiomi rubino, capillari dilatati a livello degli arti inferiori.
Altra importante indicazione in Medicina Estetica è l’epilazione di viso e corpo.
La luce laser distrugge in maniera selettiva il pelo ed il bersaglio è la melanina, ecco perché i peli biondi o bianchi non vengono distrutti. Inoltre il pelo è ricco di melanina in fase anagen, cioè in fase di crescita, che può durare mesi o anni, ed è in questa fase che il laser è attivo, mentre in telogen il laser non è efficace per la ridotta quantità di melanina nel pelo in questa fase.
Ecco perché c’è bisogno di più sedute, perché non tutti i peli sono in fase anagen nello stesso momento.
In genere si ottengono ottimi risultati con 5-8 sedute, ma la risposta è individuale. Si consiglia di non fare depilazioni con ceretta almeno 30 giorni prima e di radere con rasoio i peli il giorno prima, in modo da non avere il fusto del pelo fuori dal bulbo, che assorbirebbe il raggio impedendo di arrivare al bulbo.
In genere il trattamento non è particolarmente doloroso, tuttavia si possono usare creme o gel ad azione anestetica.
Alla fine della seduta si può avere un fugace eritema che scompare in un giorno o due e per alleviare il disagio sono consigliabili creme lenitive a base di aloe vera. Vietata la esposizione al sole o lampade 1 mese prima e durante tutta la fase di trattamento, consigliata alta protezione solare successivamente. Sconsigliata la terapia in pazienti che assumono farmaci fotosensibilizanti o sono stati posti a trattamenti di peeling con acidi. Saranno fatti indossare occhiali specifici e dovrà